AC Jesi / Notizie / Campo di formazione per educatori

Campo di formazione per educatori Campo di formazione per educatori

Dal 18 al 22 agosto presso l’ex convento dei frati cappuccini di Cingoli si è tenuto il campo di formazione per tutti gli educatori di Azione Cattolica della Diocesi di Jesi, un’occasione di crescita che si tiene circa ogni tre anni. Questi quattro giorni hanno visto la partecipazione di relatori quali il professor Francesco Giacchetta, (docente di teologia fondamentale, filosofia morale e filosofia delle religioni all'Istituto Teologico Marchigiano e all'Istituto Superiore di Scienze Religiose "Lumen Gentium") e Stefania Sbriscia (dirigente scolastica ed ex responsabile nazionale A.C.R. dal 1992 al 1998) ,  la presenza del Creativ, associazione nata nel 1994  e che si dedica alla formazione in campo educativo, psicologico, dell'animazione e dello spettacolo e il susseguirsi di vari laboratori ideati dalla presidenza diocesana. Nel corso delle varie serate gli educatori sono stati anche spettatori della performance teatrale della compagnia “Isola di confine”, poiché l’arte è parte imprescindibile nella costruzione di ogni persona.

Ma perché tutto questo? Educare non è come andare in bicicletta. Si dice infatti che quando si impara ad andare in bici poi non lo si dimentica più. Con l’educazione non è così: occorre un esercizio continuo, uno studio assiduo, un impegno costante, una coerenza totale. I ragazzi, i giovani, gli adulti cambiano e anche il mondo con loro. Ecco perché occorre sempre rinnovarsi e formarsi. Il titolo dell’iniziativa di quest’anno è stato “Il gusto dell’educazione”; ed ogni giorno è stato realmente la scoperta di un nuovo sapore. Quando gli adultissimi hanno testimoniato la loro esperienza in AC sembrava di mangiare un piatto di tagliatelle al ragù, il gusto della famiglia per eccellenza; la frizzantezza delle attività proposte dal Creativ racchiudevano tutta la freschezza di un gelato; i canti la sera intorno a una chitarra esprimevano la spontaneità di una pizza tra amici. Insomma far parte dell’Azione Cattolica e in modo particolare essere educatore ti investe di importanti responsabilità, ma ti permette di assaporare i gusti più buoni del mondo. È bene far assaggiare l’attenzione, la grinta, la gioia, la fraternità e la bellezza a tutti i ragazzi, giovanissimi, giovani e adulti con cui si inizierà ad affrontare tra poco un nuovo cammino. Da educatrice mi sento di dire grazie a tutta la presidenza, per dimostrare ogni volta quanto tiene a tutti noi.

Serena Scortichini,

educatrice ACR parrocchia S. Maria di Moie

Torna in cima alla pagina

Informazioni sulla notizia

Pubblicata venerdì 20 novembre 2015

Argomento: Azione Cattolica

Parole Chiave:formazione , educatori , campo , educazione , gusto , creativ ,

 

Invia per emailInvia per email

 

P.zza della Repubblica, 4 -  60035 Jesi (AN)    info@acjesi.it